Maggio 2016

ANTENNA poco DINAMICA !

Forum: 

Ciao lettori ! 

Vi voglio raccontare la storia dell'antenna del buon Federico ik4msx, che nel luglio 2015 ha ordinato una 2 elementi yagi dinamica. Buona scelta dal punto di vista delle necessità dell'operatore, che sono quelle di una antenna multibanda ( dai 6 ai 40m) e non  tanto grande.

La consegna viene promessa in 3 mesi, quindi circa per ottobre 2015. Arriva ottobre, arriva novembre, e non si vede nulla. Varie telefonate al venditore, che fortunatamente ed in modo tranquillo risponde sempre, ogni volta promettendo l'antenna per "la settimana prossima".

HAM SPIRIT

Forum: 

Ham spirit...due parole che sottintendono molto. E' lo spirito di corpo che dovrebbe contraddistinguere l'unione di intenti e l'aiuto reciproco tra radioamatori. Bello e nobile in teoria, non sempre presente nella vita reale. Ma fortunatamente abbiamo alcuni buoni esempi, soprattutto tra gli Amici Radioamatori Indipendenti.  Un gruppo non molto numeroso ma molto affiatato, soprattutto quando c'è da fare qualcosa di radioamatoriale, con altri OM o con i giovani. 

Raspberry HDMI -> VGA

Forum: 

Per collegare il Raspberry ad un monitor VGA occorre utilizzare un convertitore HDMI -> VGA.

I modelli di convertitori disponibili sono diversi e può succedere che all'avvio non vengano 'visti' correttamente. Risultato: non si vede nulla.

In questi casi si può provare a modificare i parametri di configurazione HDMI nella cartella boot della SD.

Il file di configurazione è config.txt. Spesso basta modificare, togliendo il commento, la voce hdmi_force_hotplug=1

Il contributo di Fermi all'elettronica

Enrico FermiLa nostra attività, l'elettronica e l'informatica in particolare devono molto alla fisica, alla fisica nucleare e a Enrico Fermi.
La fisica richiede calcoli, specie la fisica atomica e nucleare, quest'ultima non troppo antecedente la realizzazione di primi elaboratori elettronici, prima analogici poi digitali.
Come non abbinare la fisica allo studio dei materiali, ai transistor, ai chip e alle proprietà atomiche della materia.

Forse quello che non tutti sanno, è che in Italia una forte spinta nella realizzazione degli elaboratori elettronici e le relative tecnologie, venne da Enrico Fermi.