ARI Nazionale

Ritorna "Marzaglia"

Ritorna il mercatino di Marzaglia! L'appuntamento si tiene nella verdissima area del Caravan Camping Club di Marzaglia, e si può proprio dire che duri dall'alba al tramonto, rappresentando un vero punto di incontro tra Radioamatori di tutta Europa.

Per maggiori informazioni cliccare QUI

Fonte: ARI Modena

A scuola di Contest a Montichiari

Sabato 4 settembre, nell’ambito della Fiera a Montichiari si accenderanno i riflettori sulla 12° Edizione della Contest University Italy, un appuntamento dall’elevato contenuto tecnico dedicato al mondo dei “Contest".

L’ingresso alla CTU sarà gratuito . In mattinata le relazioni, mentre nel pomeriggio le premiazioni del Contest Bande Basse e del 40-80.


Per visionare il programma completo cliccare QUI


Fonte: C.T.U

IARU R3 Conference 2021


HS18IARU is a special event callsign for the 18th IARU Region 3 Conference being held in Bangkok between September 20-23, 2021. There is a lot of excitement surrounding the opportunity to be holding this innovative virtual conference for the first time. Listen out for HS18IARU. We will be active to September 30. QSL via E21EIC and LoTW. QSL will automatically be sent to all via the bureau. 

HS18IARU Operators: HS1FVL HS1JZT HS2KWO HS3NBR HS6MYW HS8HEX HS8NKB HS0ONI E20EHQ E20MDN E21EIC E22UYH E24OYI E25CRF E25ETT E29TGW

Source: qrz.com/hs18iaru

Diploma Pavia Storica


La Sezione A.R.I. di Pavia IQ2PV, istituisce in occasione del 70° anno dalla ricostruzione del “Ponte Coperto” questo Diploma di carattere culturale, seguendo le orme della precedente serie:  D.P.S. “Diploma Pavia Storica” presentando di anno in anno a partire dal 2021 immagini diverse riguardanti la città di Pavia Storica.

La partecipazione è aperta a tutti i Radioamatori ed SWL del mondo, nel rispetto del "band plan" sulle bande 6/10/12/15/17/20/30/40/80 metri, nei modi SSB/CW/RTTY.

Di seguito i link per scaricare il regolamento:

Regolamento Italiano

English rules

Fonte: ARI Pavia


Dipoloma Pavia Storica


La Sezione A.R.I. di Pavia IQ2PV, istituisce in occasione del 70° anno dalla ricostruzione del “Ponte Coperto” questo Diploma di carattere culturale, seguendo le orme della precedente serie:  D.P.S. “Diploma Pavia Storica” presentando di anno in anno a partire dal 2021 immagini diverse riguardanti la città di Pavia Storica.

La partecipazione è aperta a tutti i Radioamatori ed SWL del mondo, nel rispetto del "band plan" sulle bande 6/10/12/15/17/20/30/40/80 metri, nei modi SSB/CW/RTTY.

Di seguito i link per scaricare il regolamento:

Regolamento Italiano

English rules

Fonte: ARI Pavia


Event Stations for Tokyo 2020 Olympic/Paralympic Games


JARL is now operating the Special Event Stations for Tokyo 2020 Olympic and Paralympic Games until 5th September 2021.
8JxOLYMPIC stations (x is a district number 0-9) are operating from various locations on weekly rotation basis.
8NxOLP stations (x is a district number 0-9) are operating from the fixed location with a high-power transmitter for having more QSOs with overseas.


Tokyo 2020 JARL Commemorative QSO Party is also running until 5th September 2021.
There are 3 categories for DX stations outside Japan ranging from 20 to 2020 QSOs with JA stations.
More details are available here

Tokyo 2020 JARL Commemorative Award has 6 different categories requiring QSO with at least one JARL Special Event Stations.
More details are available here


Source: JARL

QSL Speciale II8BEN

24-25 Luglio 2021


Anche a Benevento c’è stato il passaggio degli Antichi Egizi; ciò è dimostrato dai diversi monumenti eretti anticamente da questo popolo in venerazione alle loro divinità.
Il più importante culto è stato alla Dea Iside, detto, appunto, Culto di Iside.
Con grande orgoglio a San Marco Ai Monti (BN) in zona – Belvedere del Sannio – la Sezione è presente per un’attivazione detta:  “Culto di Iside nella Città di Benevento”

Special Call:  II8BEN


Fonte: ARI Benevento

L’antenna Elettra si mette in mostra nel salotto di Verona: 27 luglio, piazza dei Signori


In occasione dell’anniversario del primo segnale radio wireless irradiato da Guglielmo Marconi, l’antenna Elettra – di proprietà del Museo della Radio di Verona – sarà in esposizione alla Loggia Vecchia di piazza dei Signori il prossimo 27 luglio. A cornice del cimelio, ospiti ed intrattenimento per sottolineare aspetti storici e legami con l’attualità.

Accadde oggi


Nel 1930 nasce Elettra Marconi

Nel 1937 muore a Roma lo scienziato Guglielmo Marconi (era nato a Bologna nel 1874). Marconi il giorno prima, dopo aver accompagnato alla stazione Termini la moglie (che si recava a Viareggio per festeggiare il settimo compleanno della figlia Elettra), era stato colpito da una crisi cardiaca durante il tragitto per tornare nella casa del suocero, in via Condotti. Qui si spegne alle 3:45 del mattino del 20 luglio. Nello stesso giorno le stazioni radio di tutto il mondo, in segno di lutto, interrompono le trasmissioni per due minuti, contemporaneamente. Il giorno dopo oltre 500.000 persone partecipano ai funerali di Stato.

L'Editoriale di Luglio/Agosto 2021

Ancora una volta tempestivi
di Vincenzo Favata, IT9IZY


Il recentissimo decreto legge che si occupa prevalentemente di rilancio, resilienza e di misure di rafforzamento delle strutture amministrative, contiene uno slittamento significativo del termine perentorio precedentemente fissato per procedere alle modifiche statutarie con le maggioranze non qualificate e ciò, principalmente, per consentire agli Enti del Terzo Settore di apportare ulteriori modifiche agli Statuti a seguito dei controlli da parte degli uffici del RUNTS.

La circostanza sopra esposta conferma quanto già detto dallo scrivente in ordine alla complessità degli adempimenti previsti dalla normativa del Terzo Settore, con particolare riferimento alle realtà associative con un numero considerevole di soci e la correttezza formale e sostanziale di quanto posto in essere dalla nostra Associazione.

L’ARI è stata accorta negli adeguamenti e nella gestione degli adempimenti legislativi e, stante la complessità intrinseca della materia, confermata anche dalla recente proroga di un anno dei termini per le modifiche statutarie con le maggioranze più favorevoli, ha adottato il criterio delle scelte graduali, che consentirà di gestire bene gli eventuali ulteriori adeguamenti, conformemente alla volontà della maggioranza dei soci.

Il citato decreto legge “semplificazioni” HA PROROGATO AL 31 MAGGIO 2022 il termine per cui è possibile per le ODV, APS e ONLUS, iscritte nei registri territoriali, adeguare gli statuti con le maggioranze semplificate, rendendo più agevole per le nostre realtà locali l’adeguamento anche A SEGUITO DEI CONTROLLI DA PARTE DEGLI UFFICI DEI RUNTS.

Pertanto, gli adeguamenti posti in essere dalle nostre realtà locali al fine di procedere speditamente nelle attività di protezione civile collegate alle comunicazioni radio di emergenza  potranno essere deliberati con serenità entro il termine recentemente prorogato.

Ovviamente, allo stato, come più volte ribadito, la struttura sociale dell’ARI rimane invariata su tutto il territorio nazionale a prescindere dal nuovo termine concesso; ciò consentirà una ulteriore riflessione a livello nazionale per valutare eventuali scelte sul punto.

Il disimpegno delle varie esigenze locali - come già detto - nel campo della protezione civile non tocca né può incidere sulle attività proprie dell’Associazione, così come non può modificare lo scopo dell’ARI che rimane quello previsto dallo Statuto.

Certo  di aver contribuito alla miglior comprensione delle tematiche trattate, auguro a tutti i soci di trascorrere le vacanze vaccinati e liberi da ogni restrizione.


* Presidente dell'ARI

In treno per cent'anni con II3TDD


In febbraio, ARI Cadore e ARI Brunico hanno creato un’attivazione in occasione dei Mondiali di Sci Alpino che si sono tenuti a Cortina d’Ampezzo. Questa esperienza di successo ha unito due zone delle Dolomiti e i radioamatori hanno unito i loro sforzi, i loro obiettivi, la loro visione.

Nei prossimi dieci anni le Dolomiti ospiteranno numerosi ed importanti eventi internazionali, con particolare attenzione alla tutela ambientale e alla logistica green; l’ARI Cadore e l’ARI Brunico hanno deciso di seguire questa logica con un evento speciale che celebra un secolo dall’inaugurazione dei una della più famose ferrovie delle Alpi, il cosiddetto “Trenino delle Dolomiti” (Calalzo Di Cadore – Cortina d’Ampezzo - Dobbiaco).

Questo evento sarà on air fino settembre 2021, in diverse modalità di trasmissione e frequenze (fonia, CW, digitale, satellite). Durante l’evento sono programmate attività in portatile, che vogliono ricordare la comunicazione tra le varie stazioni, come avveniva nel passato.

Questa attività ha ottenuto dal Ministero il nominativo speciale II3TDD ed è sotto il patrocinio di numerose autorità pubbliche e private.

Pagine