Il progetto agricolo

L’idea è di irrigare alcune piante che ho a circa 30 km dal mio domicilio. Negli ultimi anni, specie in estate, la carenza d’acqua si fa sentire sulle piantine più giovani e alcune sono seccate.
Ho deciso, quindi, di raccogliere l’acqua piovana, acquisire temperatura e umidità del terreno in alcuni punti e con questi dati regolare la distribuzione dell’acqua.
L’ideale sarebbe leggere le previsioni meteorologiche da qualche sito, e usarle per decidere se annaffiare oppure no.

Da questa intenzione, sta nascendo il progetto.

Si tratta di raccogliere i le misure, via radio (non si vogliono fili che collegano i sensori), di temperatura ed umidità, farli pervenire, via internet, a un server, decidere se e quando aprire il ‘rubinetto’ dell’acqua, anch’esso remoto.
Come raggiungere i sensori? Come alimentarli? Che distanze fra i sensori e il primo dispositivo connesso ad internet?

Nulla di troppo originale, ci sono altri progetti simili, ma l'intenzione raccogliere dati e coordinare tutte le azioni in modo intelligente (o smat), almeno si spera. wink

Il sensore è l’insieme dell’elemento fisico che rileva (es. la termo resistenza) e un minimo di intelligenza (MPU) in grado di gestire la misura e inoltrarla.
Se non si vogliono fili, occorre una batteria per alimentare il dispositivo e una parte radio per trasmettere il dato. Il consumo dell’apparato deve essere minimo per massimizzare la durata della batteria, quindi, l’apparato sarà attivo solo nel momento di invio dei dati.

La radio.

La connessione radio, wireless, deve essere obbligatoriamente si bande libere. Non si vogliono gestire concessioni, sarebbe complesso ed oneroso, fuori dal mio budget.

Le potenze, le tecniche di modulazione, la periodicità di invio dei dati devono garantire un consumo energetico ridotto.

 

Il gateway

E’ un dispositivo che raccoglie i dati trasmessi e li inoltra verso la rete internet.

 

Il server.

Qualche elaboratore in grado di ricevere i dati dal gateway, elaborarlo e decidere quando attivare l’irrigazione.

Semplice, almeno sulla carta, visto il mio proposito, vediamo dove arrivo.

Nel processo di valutazione di cosa e come fare, ci sono considerazioni relative agli aspetti di radio frequenza, protocolli, software ed altro ancora, che cercherò di riportare in vari post, cercando di ricostruire i vari passi che hanno caratterizzato il progetto.

Nel suo piccolo, possiamo dichiarare il progetto come agricoltura di precisione?

 

 

 

Commenti

Pagine