Software libero

Open Source  E’ innegabile che il software proprietario obbliga l’utente alle politiche delle grosse aziende (Microsoft, Apple, Amazon, …) senza fornire garanzie su cosa il software fa e portando costi non sempre controllabili e chiari: se leghi la tua attività ad un prodotto proprietario, l’azienda che lo produce può fare politiche di prezzi e distribuzione a piacere, tanto sa che non riuscirai facilmente a liberarti della funzionalità.  Segnal

Tags: 

Ip statico Raspberry Pi

Le varie versioni di Raspbian per Pi (i cui nomi sono ispirati ai cartoni di Toy Story) hanno differenze più o meno marcate.

La versione Jessie, vede modificato il modo in cui si imposta l’IP statico (almeno questo succede da una certa versione del kernel (quale?). Quella che sto usando ha kernel 4.9.80-V7).

Oggi siamo alla versione Stretch che supporta Raspberry Pi 3+, kernel 4.14 (Stretch è la piovra di Toy Story 3).
 

Per definire un IP statico il file /etc/network/interfaces non è più usato (si consiglia di ripristinare la versione iniziale).
 

Tags: 

Convertitore DC-DC: recupero

Le vecchie schede di rete con connettore coassiale hanno a bordo un convertitore DC-DC da 5V a 9V, indispensabile per separare galvanicamente il lato PC dal lato rete.

Ora queste schede si buttano o si acquistano nei vari mercatini per un euro o anche meno. Alcuni componenti si possono recuperare come il convertitore in questione.

Si possono fare diverse cose, ad esempio si può alimentare il convertitore dalla USB per ottenere 9V, galvanicamente separati dai 5V, come fosse un trasformatore.

Tags: 

Il radar di Pearl Harbor

Nel link di seguito riportato c'è un resoconto del Radar (1941) che individuò l'arrivo degli aerei giapponesi a Pearl Harbor.

Purtroppo l'avvistamento non fu preso nella dovuta considerazione, del resto il radar era agli albori, la precisione, certamente non era quella di oggi, e non tutti ritenevano il radar particolarmente affidabile.

http://www.microwavejournal.com/articles/28299-the-infamous-pearl-harbor...

Buona lettura.

Come trasformare una plastificatrice in una laminatrice per PCS

Hi, radio makers!

Questo è il progetto di una laminatrice a caldo per poter trasferire il layout di un circuito stampato da un foglio di Press-n-Peel (i fogli di plastica blu), dove si è precedentemente stampato il disegno con una stampante laser, su di su una piastra di vetronite ramata FR4 (non presensibilizzata). Il metodo richiede un ferro da stiro, o una laminatrice a caldo, in grado di trasferire il toner della stampa laser sul rame della vetronite. Il trasferimento richiede la fusione del toner che avviene tra i 165° ed i 180°C.

Tags: 

Installazione di KiCAD

L'installazione di KiCAD è cosa relativamente semplice, basta scaricare il software dal sito http://kicad-pcb.org/ elanciare l'installazione. Il prodotto è ben documentato ed è semplice trovare riferimenti per le varie piattaforme.

Di seguito è presentao un video che illustra l'installazione su Windows e presentate alcune semplici caratteristiche.

 

Tags: 

Perchè questa trasformazione?

Radio e ArduinoSi potrebbe dire seguiamo l'onda delle mode e dei neologismi. Si, forse e in parte.
I radioamatori sono sempre stati quelli che ora sono chiamati Makers. Hanno sempre costruito i propri impianti, antenne, apparati, e inventato nuovi modi per usare le tecnologie disponibili.
L'informatica, dai PC ai sistemi embedded, come Arduino sono ormai una costante nel mondo degli OM. La radio, quello scatolone che portava notizie, musica e intrattenimento ai nostri nonni, è scomparsa, relegata ad oggetto di culto per alcuni appassionati. La TV si evoluta ed è diventata un monitor. Così i nostri apparati, stanno cambiando e diventano dei computer, chiamiamoli SDR o DSP o come ci pare, ma macchine digitali programmate.

Tags: 

Ristrutturazione di antica radio da salotto

Ristrutturazione di antica radio da salotto

di ik4cie, Vittorio

Possedevo da tempo una vecchia radio da salotto, della poco conosciuta ed economica  marca FARADYNE di La Spezia.  Molti anni fa funzionava perfettamente ma poi è finita dimenticata in solaio.

Lasciandola ferma per molto tempo, quando ho deciso di sistemarla ho trovato i tipici inconvenienti: condensatori elettrolitici da sostituire e qualche valvola esaurita o mancante.

Tags: 

Pagine

Abbonamento a Radio Makers RSS